Stroncone, Lista Serafini Sindaco: “No all’impianto biogas! Facciamo ostruzionismo comune!”

La lista civica “Prima Stroncone”, che sostiene la candidatura di Marco Serafini a Sindaco, chiede che tutti i candidati sottoscrivano un documento con cui si impegnano pubblicamente ad opporsi alla realizzazione dell’impianto a biogas a Vascigliano

In data 17/4 abbiamo pubblicato un chiaro comunicato per porre attenzione sulla conferenza dei servizi che si sarebbe tenuta l´indomani, per esprimersi sulla possibilità dell’istituzione in zona Vascigliano di Stroncone, di un impattante impianto per la produzione di Biogas.

L’unico intento di tale comunicato, era quello di accendere i riflettori su una questione tanto delicata, il giorno prima della conferenza dei servizi, che avrebbe dovuto esprimersi in merito, “ben conoscendo la sensibilità riguardo alle tematiche ambientali dell´Amministrazione uscente” (cit. comunicato), con il solo intento di sensibilizzare l´attuale amministrazione dall´iniziare un iter procedurale in tale direzione, visto l´imminente tornata elettorale; e VOLUTAMENTE “ senza allarmismo alcuno” (cit. comunicato) proprio per non generare inutili preoccupazioni tra la popolazione. Il comunicato, scritto con le poche notizie che si avevano a riguardo, visto che l’attuale amministrazione non aveva lasciato trapelare nulla in merito, è stato dunque redatto con molta cautela, con le poche informazioni di natura tecnica disponibili, grazie alla soffiata pervenutaci da qualche “amico di Stroncone”. Il comunicato auspicava “che tutte le istituzioni coinvolte in tale processo in conferenza dei servizi, ed in particolar modo il Comune di Stroncone, vigilassero con particolare attenzione sulla procedura, affinché siano ben valutate le eventuali criticità che un impianto di tali dimensioni potrebbe eventualmente avere sul territorio, nell’interesse unico della tutela dei residenti e dell’Ambiente”.

Il comunicato denunciava dunque le dimensioni e l’impatto di tale struttura : “le dimensioni dell’intervento che dovrebbe occupare una superficie di 55.000 mq, pari a circa 6 campi da calcio regolamentari, su cui sorgeranno n° 4 vasche da 25 metri di diametro per 15 m di altezza”, oltre al ” potenziale impatto sull’ambiente e sulla viabilità”, oltre “alla conformazione del territorio della Zona che non permette per morfologia un’ ottima ventilazione” oltre “ai pregressi territoriali, che hanno già visto le popolazioni della zona dover fare i conti con problematiche ambientali”. Quella che era dunque la nostra posizione a riguardo come comitato civico, era chiara allora e non e’ di certo cambiata oggi. Non solo comprendiamo, ma condividiamo tutte le preoccupazioni essendo noi tutti con le nostre famiglie, cittadini di questo meraviglioso territorio e, non permetteremo che qualcuno, per meri interessi di opportunità politica, strumentalizzi o asserisca il contrario. Il progetto e la visione futura di questo territorio dovrà essere legata alla sostenibilità ed a vocazioni di altro genere.

PROPONIAMO in questa fase pre elettorale, la condivisione e la sottoscrizione tra tutti i candidati, di un DOCUMENTO DI IMPEGNO COMUNE, che vincoli già da oggi, chiunque sarà eletto, ad intraprendere politiche espressamente e chiaramente ostruzionistiche rispetto alla realizzazione dell’impianto, in maniera chiara e definitiva

OGGI, DOMANI e SEMPRE. FACCIAMO OSTRUZIONISMO COMUNE! INSIEME SI PUO’! NO BIOGAS! Lista Civica PRIMA STRONCONE

Marco Serafini Sindaco

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.