Trasporto disabili: Ceccotti trova la soluzione. Apprezzamenti anche dalle opposizioni

Il capogruppo della Lega, dopo le contestazioni in aula, prende in mano la situazione e propone il ‘congelamento’ della delibera comunale sui servizi di trasporto delle persone diversamente abili

TERNI – Tensione in consiglio comunale lunedì pomeriggio. In Aula erano presenti esponenti delle associazioni dei familiari dei disabili che hanno contestato la delibera comunale sui servizi di trasporto per i portatori di handicap.

La soluzione al problema, che rischiava di mettere in imbarazzo la Giunta Latini, è stata trovata dal capogruppo della Lega Cristiano Ceccotti che, con un atto di indirizzo approvato a larga maggioranza, ha proposto la sospensione della delibera “finché non siano sentite tutte le parti e non venga approfondito ogni aspetto nella commissione competente”.

M5S: CECCOTTI SI E’ CONFRONTATO CON LA FORZA DEI CONTENUTI Per Thomas De Luca (M5s) “oggi abbiamo visto due modi di gestire la cosa pubblica. Da un lato farlo con arroganza, prepotenza e con la forza dell’autorità. Dall’altra parte la condivisione e la forza dei contenuti e del confronto. Credo che ora il sindaco debba fare una scelta netta su come proseguire l’esperienza di governo: se proseguire a testa bassa senza il dialogo o di riuscire, anche con opinioni diverse, a confrontarsi in maniera aperta e senza timori”.

PARTITO DEMOCRATICO – Il consigliere Francesco Filipponi, del Partito Democratico, ha espresso apprezzamenti verso la maggioranza e il capogruppo della Lega, Ceccotti, “per aver proposto la discussione di questo atto di indirizzo che incontra le richieste delle persone con disabilità. Il percorso però poteva essere molto più semplice: giunta, passaggio in commissione con le stesse famiglie e poi in consiglio comunale. Il passo compiuto oggi certifica una sfiducia politica nei confronti dell’assessore”.

Anche il democratico Valdimiro Orsini si è complimentato con il capogruppo della Lega Ceccotti “che ha avuto un sussulto di ragione dopo che l’interrogazione presentata dalla minoranza, per ascoltare chi protesta, è stata bocciata dalla stessa Lega. Registro con favore questo cambio nel punto di vista della maggioranza, uno schiaffo all’assessore Cecconi. Di fronte a tali questioni, da analizzare preventivamente attraverso il confronto, non esistono ‘colori’ né appartenenze politiche”.

GENTILETTI (SENSO CIVICO) – Condivide la proposta del capogruppo leghista anche il consigliere Alessandro Gentiletti di ‘Senso Civico’ : “questo atto di coraggio della Lega segna un’inversione di rotta che deve essere mantenuto da qui in avanti. Welfare e politiche sociali non possono essere prese in ostaggio dalla politica, da un partito. Avere un parente disabili ed essere costretti a contrattare da soli con i servizi di trasporto ed avere un contributo, con criteri discutibili, dopo aver anticipato le spese, resta un’ipotesi vergognosa. E dirlo non vuol dire strumentalizzare”.

Be the first to comment on "Trasporto disabili: Ceccotti trova la soluzione. Apprezzamenti anche dalle opposizioni"

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.