Successo per la passeggiata alla scoperta di Tacito

Grande successo di partecipazione alla passeggiata cittadina alla scoperta dei Tacito organizzata dal Museo Archeologico di Terni e l’associazione Terni Città Futura.

Complice la giornata primaverile insieme alla grande voglia di saperne di più su quel legame che unisce alla città di Terni questi personaggi, di cui il più famoso e’ lo storico Gaio Cornelio Tacito, un centinaio di persone si sono ritrovate alle 10 di mattina al Museo Archeologico di Terni per poi muoversi in un inedito percorso nel centro città.

Ci ha pensato la dott.ssa Manila Cruciani del Museo Archeologico di Terni a raccontarci della Terni romana, delle presunte tombe dei Tacito ma anche a smorzare subito le aspettative di chi sperava nella certezza dell’origine ternana dello storico.

Ma poi insieme all’arch. Andrea Cristofari, dell’associazione Terni Città Futura ci hanno raccontato di quelle testimonianze, di quelle tradizioni e scoperte che hanno portato alla tesi contraria; i camminatori urbani si convincono passo dopo passo che tutto questo e’ bastato per unire nei secoli affettuosamente questa città al personaggio.

Alla fine poco importa se non c’è alcuna certezza sui suoi natali ternani, il personaggio sembra allo stesso modo affettuosamente e orgogliosamente appartenere alla città di Terni e alla sua storia.

Dal quadro di Orneore Metelli (padre del naif)  che immaginava una grande statua dello storico nell’allora piazza della Repubblica, alla famiglia  Manassei che si vantava di aver costruito il proprio palazzo sui resti della casa dei Tacito, alla sala Tacito di Palazzo Carrara dove lo storico viene ritratto in un grande affresco, al foro dell’antica interamna (piazza della repubblica) per poi attraversare la “via nova” a lui dedicata, entrare nel parco della Passeggiata per ricordare il luogo della vecchia collocazione del busto ed arrivare alla rotonda di Ponte Romano ai piedi dello stesso.

Alla fine è Michele Rossi, fondatore dell’associazione Terni Città Futura ed oggi consigliere comunale a ringraziare tutti e ad evidenziare il successo dell’ iniziativa. “Sono sempre più convinto, e anche la partecipazione di quest’oggi lo dimostra, che i nostri cittadini hanno voglia e piacere di conoscere la storia e le tradizioni della nostra città. Anche su questo non siamo secondi a nessuno. Quando si organizza bene un appuntamento c’è sempre una grande risposta di partecipazione. La nostra storia, le nostre tradizioni, il nostro orgoglio: questa è la strada giusta”. E’ stata veramente una gran bella iniziativa, con delle guide molto preparate e veramente all’altezza, a cui vanno i nostri complimenti. Speriamo si ripetano presto simili iniziative.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.