Assistenza e non autosufficienza: “che fine ha fatto il progetto Home Care Premium?”

Il consigliere Orsini (PD) interroga Sindaco e Giunta sul progetto di assistenza domiciliare, promosso dall’INPS, a cui il Comune di Terni ha aderito nel 2013

TERNI – Si chiama “Home Care Premium” ed è un progetto, promosso dall’INPS, che prevede forme sperimentali di assistenza domiciliare rivolte a dipendenti e pensionati pubblici e loro familiari in condizione di non autosufficienza.

Il progetto comprende l’erogazione di contributi economici mensili, la frequenza di centri diurni, servizi di accompagnamento, servizi di sollievo domiciliare, installazione di ausili per ridurre lo stato di non autosufficienza.

“Secondo quanto riferito da alcuni cittadini – dice il consigliere PD Valdimiro Orsini – l’Amministrazione Comunale avrebbe deciso di interrompere l’accordo di collaborazione stipulato con l’INPS nel 2013, dalla precedente Giunta, per l’attuazione del suddetto progetto”.

Orsini, per tale ragione, ha presentato un’interrogazione al Sindaco di Terni e alla Giunta per sapere se il Comune abbia effettivamente deciso di rinunciare alla partecipazione al progetto e per quali ragioni.

“Se il Comune confermerà tale decisione – conclude Orsini – i residenti dei comuni della zona sociale n.10 perderebbero l’erogazione dei benefici previsti dal progetto”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.