Cascata delle Marmore, Notari (Alis): “pronti al passaggio dei lavoratori ai nuovi gestori”

Gestione servizi turistici Cascata delle Marmore: la cooperativa Alis, dell’Associazione Temporanea di Imprese “Marmore Falls”, comunica alle società che si sono aggiudicate l’appalto di essere pronta a dare attuazione alla ‘clausola sociale’, che prevede la riassunzione di tutti i 40 lavoratori impiegati nella gestione precedente

di Stefano Notari,

presidente Alis, capofila ‘Marmore Falls’ 

Coopsociale Alis di Terni, Capofila dell’ATI 165m MarmoreFalls, nell’aver appreso dell’offerta con capofila Vivaticket di Bologna, Monte Meru di Assisi, Autoservizi Troiani di Roma e le ternane UmbriaRisorse con amministratore unico Marcello Bigerna – imprenditore con significativa e consolidata reputazione già assessore provinciale – e Didasko con presidente Antonio Giovannini già vicepresidente Aidas – Cooperativa fallita sembrerebbe con oltre 20 milioni di euro di stato passivo e oltre 13 mensilità non pagate ai lavoratori – assicura l’immediata disponibilità di Marmore Falls ad intraprendere il passaggio dei lavoratori secondo la clausola sociale ribadita dal Sindaco di Terni e dal Prefetto e con importante accordo firmato dai sindacati. 

Parimenti, pur seriamente preoccupati per il futuro dei lavoratori, confidiamo nella solidità economico-finanziaria e reputazionale della Capofila Vivaticket che avrà certamente analizzato dettagliatamente il bando e l’affidamento in procedura e, quindi, sarà ben garante e responsabile dei passaggi sopra descritti.

Rispetto al tema degli ingressi e dei Servizi erogati ai visitatori della Cascata, che è bene ricordare essere uno dei siti naturalistici tra i più visitati in Italia, si comunica che il 1 Gennaio 2019 (ultimo giorno di gestione Marmore Falls) si sono registrati 1384 ingressi, un risultato importante frutto della programmazione dei mesi precedenti.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.