Cocaina: arrestato uno dei rifornitori della “Terni bene”

Terni: il pusher vendeva la “coca” a noti e insospettabili professionisti della città

TERNI – (TerniToday.it) – Noti professionisti della città, insospettabili con il vizietto della “neve”.

Questi i clienti del 30enne pusher rumeno arrestato nella notte di mercoledì dalla polizia di Terni per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il giovane, disoccupato e incensurato, è stato bloccato all’uscita della sua abitazione nella zona di Gabelletta dove negli ultimi giorni i residenti della zona avevano notato un sospetto via via di gente a tutte le ore del giorno.

Il blitz degli agenti della squadra mobile e della sezione antidroga è così scattato intorno alle 22 di mercoledì sera quando dopo un lungo appostamento fuori dal palazzo per tutto il pomeriggio il 30enne è stato fermato e perquisito prima che potesse salire su un’auto e allontanarsi.

Addosso aveva 750 euro in contanti mentre in casa – anche se ha riferito agli agenti di non abitare lì – sono state trovate nascoste in due barattoli di riso 29 dosi di cocaina per un totale di 100 grammi oltre a un bilancino di precisione e al materiale per il confezionamento.

Nel corso dei controlli sono stati fermati e identificati numerose persone entrate e uscite dal palazzo di Gabelletta, tra cui dei professionisti ternani, alcuni dei quali noti in città, che hanno fornito agli agenti spiegazioni poco plausibili sulla loro presenza in quello stabile.

Questa mattina l’arresto è stato convalidato e disposta la custodia cautelare in carcere salvo poi essere convertita in arresti domiciliari in virtù delle condizioni di salute del giovane.

Fonte: TerniToday.it

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.