Terni: muore Giorgio Di Pietro, ex presidente dell’USL e fondatore di SoGeSi

E’ stato uno storico esponente del Partito Comunista ternano

TERNI – (dal Corriere dell’Umbria) – Cordoglio nel mondo politico ternano e in quello della sanità pubblica per la morte di Giorgio Di Pietro.

Aveva settant’anni appena compiuti e da tempo lottava contro la malattia. Cattolico, laureato in Sociologia all’università del Sacro cuore, aveva iniziato l’impegno politico nel volontariato. L’approdo al Pci era stato per lui naturale. Numerosi tra la fine degli anni Settanta e gli anni Ottanta gli incarichi pubblici. Il più rilevante è stato quello di presidente della Usl della Conca ternana, quando l’ente ancora aggruppava l’ospedale di Terni, gli altri del territorio e i servizi territoriali. Fu quello, dalla metà degli anni Ottanta all’inizio dei Novanta, un periodo di forti investimenti e di potenziamento della sanità pubblica ternana, ottenuti grazie a un rapporto forte e autorevole con la Regione. Il ribaltone dovuto alla Tangentopoli ternana, Di Pietro non fu mai coinvolto, lo fece uscire dai riflettori e dalla politica.

Dopo l’impegno politico aveva fondato una società, la Sogesi, che agiva nel settore delle lavanderie industriali al servizio della sanità. Ha combattuto fino all’ultimo, anche su Facebook in difesa dei suoi valori. Lascia la moglie e tre figlie.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.