Terni, Ceccotti (Lega) tira le orecchie ai parlamentari PD: “Debiti sanati, siamo operativi. State tranquilli!”

Il capogruppo della Lega al Comune di Terni, Cristiano Ceccotti, replica ai parlamentari del PD che hanno presentato un’interrogazione al Ministro Salvini sulle incompatibilità e i debiti di alcuni consiglieri comunali ternani

TERNI – “Apprendiamo che alcuni parlamentari del Pd hanno impegnato del tempo per formulare un’ampia e articolata interrogazione al Ministro dell’Interno sulla situazione del Comune di Terni, esprimendo preoccupazione sulla piena funzionalità del consiglio comunale”. Lo scrive in una nota il presidente del gruppo della Lega a Palazzo Spada, Cristiano Ceccotti.

“Pur non avendo la presunzione di rispondere a nome del ministro e non avendone certo la competenza – continua Ceccotti – vorrei comunque tranquillizzare gli onorevoli del Pd: il consiglio comunale di Terni si riunirà venerdì 3 agosto alle 15.30. In quell’occasione, nella massima trasparenza, come è nostra abitudine e nel rispetto della legge, l’aula prenderà atto della situazione dei debiti maturati negli anni scorsi e oggi interamente sanati da parte di alcuni consiglieri nei confronti del Comune di Terni e delle società partecipate. Subito dopo il consiglio procederà all’elezione dei presidenti e dei vicepresidenti delle Commissioni ed entrerà nella piena operatività. Nella stessa seduta il consiglio inizierà subito ad affrontare il merito delle questioni che riguardano i cittadini e le loro aspettative procedendo alla nomina di due consiglieri comunali, uno di maggioranza e uno di minoranza, per rendere pienamente operativa anche la Commissione per le assegnazioni degli alloggi di Edilizia Residenziale Sociale. Abbiamo iniziato il nostro lavoro per Terni e lo faremo con tutte le nostre forze, al di là di ogni polemica e al servizio della città”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.