Acque minerali Umbria, Morroni (FI): “Quote dei canoni di concessione ai Comuni. Basta ritardi!”

Il Consigliere regionale Roberto Morroni ha depositato in data odierna un’interrogazione per conoscere gli “Intendimenti della Giunta regionale in merito all’adozione dei regolamenti attuativi della Legge regionale n.14 del 2017 concernente la disciplina delle acque minerali.

Tema questo estremamente importante per molti Comuni umbri. La Legge in questione, infatti, ha introdotto la possibilità per i Comuni interessati dalla coltivazione dell’acqua o dalla presenza di impianti di imbottigliamento (si ricorda che in Umbria sono ben 11), di vedere attribuita una parte dei diritti che le aziende versano alla Regione. Questa percentuale può variare da un minimo del trenta percento ad un massimo del quaranta percento. Un’opportunità dunque preziosa per gli enti locali, che potrebbero in questo modo disporre di risorse significative per l’attuazione di interventi finalizzati alla tutela e alla riqualificazione ambientale.

Ad oggi però la Legge Regionale in questione, entrata in vigore nell’ottobre 2017, risulta inattuata in quanto sprovvista del regolamento che disciplina i criteri e le modalità di presentazione dei progetti da parte dei Comuni nei cui territori ricadono le concessioni di acque minerali o gli impianti di imbottigliamento; regolamento che la Giunta regionale avrebbe dovuto approvare entro dicembre del 2017.

Per rendere ancora più chiara la questione, immaginiamo che il concessionario versi alla Regione Umbria un canone annuo di  400.000 euro; ciò significa che il Comune interessato, presentando appositi progetti, può ricevere dalla Regione Umbria da un minimo di 120.000 euro ad un massimo di 160.000 euro; e questo, come previsto dalla legge in questione, a partire dall’anno 2018 e con cadenza annuale.

L’iniziativa del Consigliere regionale Morroni vuole essere pertanto un pungolo nei confronti della Giunta regionale, affinché si ponga fine ad un ritardo grave e ingiustificato che danneggia i legittimi interessi di numerosi enti locali della nostra Regione e delle rispettive comunità.

Roberto Morroni

Presidente Gruppo Forza Italia Regione Umbria

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.