Latini, candidato a sindaco di Terni: “Potenziare le infrastrutture sportive ed eliminare le barriere architettoniche”

“L’inaugurazione della nuova sede del Coni Point con la presenza del presidente nazionale del Coni, Giovanni Malagò, ha rappresentato l’occasione per fare il punto sullo stato di salute dello sport a Terni e delle infrastrutture presenti sul territorio.

 Oltre ad una gloriosa tradizione motociclistica e a una squadra di calcio la cui fama ha varcato anche i confini nazionali, la città vanta numerose eccellenze sportive nella scherma, nel triathlon, nel canottaggio, nel tiro e volo e in molte altre discipline che hanno visto atleti ternani primeggiare in competizioni di livello italiano e internazionale.
Lo sport rappresenta uno dei più importanti momenti di crescita e aggregazione e può ben essere un volano anche per lo sviluppo turistico della città.
Per questo, quale candidato a sindaco, mi impegno a intraprendere un lavoro volto all’ammodernamento e al potenziamento delle infrastrutture esistenti, in modo da favorire l’accesso alle discipline sportive da parte di tutti i cittadini, con un occhio di riguardo alle giovani generazioni. Particolare attenzione sarà riposta nella eliminazione delle barriere architettoniche e di ogni altro ostacolo esistente, così da rendere gli impianti pienamente fruibili dalle persone con disabilità.
Dovranno, poi, essere valorizzate le numerose iniziative sportive già presenti e favorita l’organizzazione di nuove, per promuovere l’immagine della città e svilupparne in modo positivo l’attrattività.
Una volta sindaco sarà poi mia premura aprire un tavolo di confronto con le associazioni, le società sportive e gli attori coinvolti in quest’ambito, per valutare l’annosa questione del palazzetto dello sport e riprendere il percorso intrapreso nell’ottica della realizzazione di una struttura indispensabile alla città”.

Rispondi