Città di Castello, spaccio di droga nel palazzo: la denuncia di Marchetti (deputato Lega)

CITTA’ DI CASTELLO – Spaccio di droga in via Abetone a Città di Castello. La denuncia, con tanto di foto, arriva dalla pagina ufficiale Facebook del neo eletto deputato della Lega, Riccardo Augusto Marchetti. L’esponente leghista racconta di una situazione paradossale di spaccio in un palazzo con tanto di indicazioni “erba” in stile attività commerciale.

“In via Abetone a Città di Castello – scrive Marchetti nel suo post – sono da oltre un anno ospitati diversi immigrati richiedenti asilo, i quali sporcano e spacciano. Stamattina (19 marzo) sono intervenute le forze dell’ordine, la settimana scorsa sembra ci sia stato un regolamento di conti tra bande di immigrati sul pianerottolo, dove hanno cercato di sfondare la porta”. E’ quanto riportano i residenti della zona ormai esasperati da situazioni che si ripetono quasi tutti i giorni.

“Come potete vedere – prosegue il post –  accanto ad un ingresso, come nelle migliori attività commerciali, c’è una scritta a penna che recita testualmente “erba” e ancora “David vende erba”, Ecco questa è la situazione a cui ci ha condannati il PD a Città di Castello come in Umbria e in Italia – conclude Marchetti – questa è la situazione a cui speriamo di poter mettere mano quanto prima, rimpatriando tutti questi ospiti indesiderati che non scappano da nessuna guerra, ma che la guerra la portano nelle nostre città, mentre le cooperative si ingrassano”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.