Festival di Sanremo / Premio Sergio Endrigo. Terni Città Futura: «grande soddisfazione»

I giornalisti accreditati nella sala stampa dell’Ariston Roof hanno riconosciuto  il “Premio Sergio Endrigo” per la migliore interpretazione ad Ornella Vanoni, che ha partecipato alla 68^ edizione del Festival insieme agli autori Bungaro e Pacifico, con il brano ‘Imparare ad amarsi’.  L’associazione “Terni Città Futura”, che da anni organizza il ‘Tributo a Sergio Endrigo’, si augura che i vincitori del Premio possano esibirsi anche a Terni

La Rai ha istituito quest’anno il “Premio Sergio Endrigo” per ricordare la figura dell’artista che si impose a Sanremo esattamente 50 anni fa con il brano “Canzone per te”; la notizia è stata accolta con grande soddisfazione dalla città di Terni e in particolare dall’associazione Terni Città Futura che da sempre riconosce il valore artistico di Endrigo e che dal 2012 ne celebra la figura artistica con un “Tributo” al quale, negli anni, hanno partecipato importanti personaggi della musica italiana come Simone Cristicchi, Morgan, Francesca Michielin, Dolcenera, il Maestro Peppe Vessicchio, gli autori Luca Angelosanti, Francesco Morettini, Giuseppe Anastasi e molti altri.

Il pubblico ha dimostrato un interesse sempre maggiore e un forte senso di appartenenza nei confronti dell’evento che premiato anche dalla critica, si è ormai radicato tra i principali appuntamenti culturali di Terni; in particolare l’ultima edizione, ha visto la manifestazione trasformarsi da un unico appuntamento musicale, a un vero e proprio festival dedicato alla musica d’autore, proponendo, oltre ai concerti, una serie di incontri con personaggi di primissimo piano del panorama nazionale della discografia, per reading, showcase e conferenze.

In un’ottica di crescita ed evoluzione del “Tributo Endrigo città di Terni”, l’auspicio è che l’istituzione del premio al Festival di Sanremo apra nuovi scenari e nuove collaborazioni per la manifestazione, così come è legittimo sperare che la partecipazione a Terni dei vincitori di questa edizione – una grande interprete come Ornella Vanoni che collaborò con Endrigo e due grandi autori della musica italiana come Bungaro e Pacifico – e di quelli che verranno nelle prossime, possano creare un legame più forte con il “tributo” esaltando ed omaggiando sempre meglio la figura dell’artista.

Associazione “Terni Città Futura”

Rispondi