M5S Narni: “Università, lavoriamo insieme per rendere piu’ sicura Narni”

Nello scorso consiglio Comunale è stata approvata una nostra importante Mozione che impegna il sindaco e la giunta ad assumere iniziative concrete per aumentare la sicurezza e migliorare il decoro urbano nel nostro territorio. Difatti come oramai la famosa “teorie delle finestre rotte” ha insegnato, una città pulita, curata e ben tenuta scoraggia atti criminali, o nello specifico “La teoria afferma che mantenere e controllare ambienti urbani reprimendo i piccoli reati, gli atti vandalici, la deturpazione dei luoghi, il bere in pubblico, la sosta selvaggia o l’evasione nel pagamento di parcheggi, mezzi pubblici o pedaggi, contribuisce a creare un clima di ordine e legalità e riduce il rischio di crimini più gravi.

Questa mozione vuole dare il via ad azioni concrete in collaborazione con l’Università per poter usufruire delle professionalità e competenze che abbiamo nel cuore della nostra città. Infatti visti gli ultimi fatti di cronaca ed il senso di “paura” ed insicurezza che oramai ha colpito la nostra cittadinanza, visto anche la crescita del fenomeno del pendolarismo criminale, come riportato più volte anche dagli organi di stampa, le competenze, le conoscenze dell’Università sono una risorsa importantissima per dare risposte immediate a tali problematiche.

Narni non è Milano, non è una metropoli, a Narni ci conosciamo quasi tutti e chi pensiamo di non aver mai visto è solo per il tempo che è passato dall’ultima volta, i cittadini si sono sempre sentiti a casa ed i turisti hanno sempre amato questo clima “familiare” perché interrompere ciò che ci distingue da tante altre realtà?

Perciò abbiamo proposto ed ottenuto con il voto favorevole dell’intero consiglio la convocare un tavolo tecnico-politico in collaborazione con i referenti dell’Università di Narni avviare un bando di idee da proporre agli allievi del corso sulla sicurezza cittadina ed il decoro urbano” creando così un’importante sinergia con questa realtà.

Un rapporto a doppia mandata che migliori non solo la qualità della vita del nostro territorio, che ridia tranquillità ma diventi anche un’opportunità magari di lavoro e di sviluppo per questi ragazzi e per il nostro territorio, magari dando vita a nuove start up della sicurezza e nuove realtà occupazionali.

Seguiremo da vicino l’evoluzione di questa nostra idea e speriamo che sia una prima iniziativa per dare una risposta concreta ai cittadini, sfruttando a pieno le competenze e le realtà del nostro territorio, perchè sappiamo benissimo che Narni ha tutte le carte in regola per poter ripartire e risollevarsi da questo torpore che viva, servono solo le idee giuste ed il coraggio di attuarle.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.