Elettrocarbonium, Bruschini: “Primo round a vuoto. Servono certezze sul piano industriale”

L’esponente di Forza Italia commenta l’incontro avvenuto al Ministero dello Sviluppo Economico tra la nuova proprietà dello stabilimento narnese (GoSource e Sangraf), i sindacati, la Regione Umbria e il Comune di Narni

di Sergio Bruschini, capogruppo Forza Italia*

Il primo incontro, da quanto apprendiamo dalla stampa, pur avendo registrato la novità della presenza delle rappresentanze sindacali, non ha prodotto quanto almeno noi ci aspettavamo.

Lo avevamo detto chiaro al sindaco: il primo atto deve essere la presentazione del PIANO INDUSTRIALE.

Un azienda seria che decide di investire e ripartire con una iniziativa industriale importante e vera, non può farlo senza avere chiari, investimenti, occupazione, mercati, prospettive, tempi, ovvero il piano industriale.

Invece ancora una volta abbiamo, sempre dalla stampa, appreso che le intenzioni sono buone, che si vogliono i finanziamenti previsti per l’area di crisi complessa, ma nulla sulla premessa indifferibile: il piano industriale. esperienza Monachino dovrebbe aver insegnato che fidarsi è bene ma a volte non fidarsi è meglio.

Quindi il primo round interlocutorio, speriamo che il prossimo sia quello giusto.

Speriamo. Siamo fiduciosi.

*Comune di Narni

Rispondi