Mense scolastiche / Finisce l’era All Foods? Appalto aggiudicato alla Gemos di Faenza (Ravenna)

I pasti tuttavia non arriveranno dalla Romagna: l’azienda dovrà predisporre un centro per la preparazione del cibo nei pressi di Terni. Dopo aver affidato il servizio di refezione scolastica alla società ternana All Foods (che si era ripresentata alla gara d’appalto con la propria società “Eutourist New Srl” della provincia di Torino) il Comune di Terni ha scelto una cooperativa della provincia di Ravenna

Emanuele Lombardini per “La Notizia Quotidiana.it”

TERNI – Passa alla Gemos di Faenza la gestione del servizio mense della scuole comunali. Lo si legge in una determina del Comune di Terni a conclusione del bando d’asta per l’assegnazione del servizio. Che tecnicamente viene assegnano ‘in via provvisoria’ sottolineando che ‘ che sono state avviate le procedure per le verifiche generali dei requisiti, ai sensi della normativa in materia, mediante il previsto sistema AVCPass”.

La decisione, si legge nella determina firmata dalla dirigente del servizio Danila Virili, è stata presa perchè l’imminenza del nuovo anno scolastico impone allo scrivente Dipartimento di affidare comunque il servizio di Ristorazione alla ditta provvisoriamente aggiudicataria”.   L’entità del servizio, come stabilito da una precedente delibera è di 15 milioni per cinque anni, con possibilità di estensione per altri due.

Terni, mense scolastiche: bando da 15 milioni di euro per cinque anni

Le verifiche come detto sono in corso e la determina stabilisce che “caso di esito positivo delle procedure attivate in merito alla verifica dei requisiti (ovvero nel cui il controllo di eventuali inadempienze o mancanze ne segnalasse di effettive ndr), lo scrivente provvederà all’annullamento del presente atto e ad avviare contestualmente le procedure di scelta di nuovo idoneo soggetto secondo quando stabilito dal vigente Codice degli Appalti”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.