Acqua putrida e alghe a Stifone, M5S: “Il sindaco fa ironia ma è stipendiato dai cittadini narnesi e non da ERG”

“Comune ed Enti di controllo dovrebbero sollecitare il gestore della diga artificiale, ERG, a tenere pulito quel tratto di fiume”

dal Gruppo consiliare M5S Narni

Vorremo fare un semplice chiarimento, conosciamo le alghe, questo fenomeno naturale, un grazie al SINDACO che non ha perso occasione per ironizzare su i problemi e i disagi dei suoi cittadini. Sappiamo bene che le alghe si formano sul fiume, ma il problema sottolineato era riguardo il perchè si formino, ovvero la diga ARTIFICIALE e la relativa responsabilità di manutenzione e pulizia da parte dell’ERG.

Già dal 9 giugno erano apparse segnalazioni sugli organi di stampa ed a quasi due mesi la situazione era invariata se non peggiorata, poi a seguito della nostra segnalazione stranamente e’ stato ripulito il bacino.

Il tutto si aggrava se si pensa che quell’area dovrebbe essere, a detta della maggioranza, il punto forte del rilancio turistico del nostro territorio, come affermato più volte anche in piena campagna elettorale ma forse, come spesso succede, quello che si dice in campagna elettorale non fa testo.

Non ci capacitiamo della risposta del Sindaco, visto che più volte in sede di consiglio si era dimostrato aperto verso un lavoro congiunto riguardo la tutela ambientale ed una segnalazione del genere sarebbe servita ad attivare subito gli organi competenti. Ci sembra assurda la sua reazione, eppure il lavoro del Sindaco è stipendiato dai suoi concittadini non dalla ERG.

Siamo anche profondamente turbati della risposta data dall’assessore all’ambiente: “è un fenomeno periodico che si verifica da molti anni”, come dire “ma i tetti in amianto ci sono sempre stati”.

“Quelle alghe non DOVREBBERO” rappresentare alcun tipo di pericolo per l’ambiente circostante.” NON dovrebbero? Un assessore all’ambiente responsabile della salute non solo dei cittadini ma anche del nostro territorio che fa ipotesi, invece di chiedere verifiche e controlli.

Vorremmo specificare che la nostra SEGNALAZIONE era rivolta agli organi di controllo che avrebbero dovuto contattare l’ente gestore ovvero la ERG, quest’ultimo difatti dovrebbe provvedere a tener pulito e salubre il tratto di fiume. Avviando, contemporaneamente, un processo di analisi, di verifica della salute del nostro fiume e della presenza oppure no di agenti inquinanti.

Difatti “Se l’immissione delle sostanze inquinanti è eccessiva, si supera però la capacità autodepurativa dei corpi idrici, per cui si evidenziano fenomeni quali la eutrofizzazione e/o la contaminazione chimica e microbiologica.

L’eutrofizzazione consiste in una crescita eccessiva di alghe che si verifica quando, in condizioni climatiche favorevoli, tipiche della stagione estiva, sono presenti nelle acque elevate concentrazioni di sostanze nutritizie (fosforo, azoto) che consentono la proliferazione algale”.

Continueremo con la salvaguardia del nostro territorio e la tutela dei suoi cittadini, richiedendo analisi ed interrogando gli enti competenti riguardo i livelli di inquinamento delle nostre acque. Se il Sindaco preferisce continuare a denigrare le preoccupazioni dei suoi cittadini sui social, tra una battuta e l’altra, spero che riesca a ricordare che lui è il primo responsabile della salute di tutti i Narnesi.

Rispondi