Comune bocciato, Melasecche: “La Corte dei Conti stronca un piano di rientro dal dissesto fatto di bugie”

“Le motivazioni della Corte dei Conti sono durissime, identiche a quelle da noi evidenziate in consiglio comunale. Questa farsa non può continuare con un ricorso contro la verità che costituisce una buffonata

di Enrico Melasecche, consigliere comunale*

Basta con le furbizie. Il sindaco ed il suo assessore non sono degni di continuare a raccontare sciocchezze ai ternani. La Corte dei Conti stronca con le nostre stesse argomentazioni un piano di rientro dal dissesto fatto di piccole e grandi bugie. Consigliere Cavicchioli se la politica ha ancora un minimo di dignità, ammetta pubblicamente ciò che lei stesso dichiara riservatamente: che mai e poi mai immaginava di trovare una situazione così drammatica. Non vi è consentito continuare a prendere in giro la città dichiarando che pretendete di rimanere abbarbicati a Palazzo nell’interesse dei ternani. Abbiate la decenza di ammettere debiti assurdi, incapacità, errori, sprechi, favoritismi, mancanza di senso dello stato e tanta, troppa mancanza di trasparenza. I cittadini hanno a questo punto il diritto/dovere di scegliere persone serie in alternativa a voi.

*Lista civica I Love Terni           

Be the first to comment on "Comune bocciato, Melasecche: “La Corte dei Conti stronca un piano di rientro dal dissesto fatto di bugie”"

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.