Superare la legge “Bossi-Fini” sull’immigrazione: a Terni nasce il comitato

Su iniziativa dell’ARCI è stato costituito a Terni il Comitato per la Campagna “Ero Straniero – l’umanità che fa bene”, che aderisce all’iniziativa promossa in tutta Italia dai Radicali ed Emma Bonino

Si è costituito anche a Terni il Comitato per la Campagna “Ero Straniero – l’umanità che fa bene”, una raccolta firme per una proposta di legge di iniziativa popolare per superare il testo della Bossi – Fini sull’immigrazione. Queste proposte vogliono modificare l’attuale normativa nella convinzione che la regolarizzazione e legalizzazione della condizione di vita dei migranti sia la migliore risposta ai problemi di integrazione. La campagna “Ero straniero – L’umanità che fa bene” è promossa a livello nazionale dai Radicali Italiani con Emma Bonino, Fondazione Casa della carità “Angelo Abriani”, ACLI, ARCI, ASGI, Centro Astalli, CNCA, A Buon Diritto, CILD, con il supporto di un’ampia rete che conta già oltre cento sindaci e centinaia di associazioni locali. Nei giorni scorsi anche Papa Francesco si è espresso in favore delle proposte formulate dal comitato promotore.

Il testo della legge di iniziativa popolare prevede, in sintesi, l’introduzione di canali diversificati di ingresso per lavoro, forme di regolarizzazione su base individuale degli stranieri già radicati nel territorio, misure per l’inclusione sociale e lavorativa di richiedenti asilo e rifugiati, l’effettiva partecipazione alla vita democratica col voto amministrativo e l’abolizione del reato di clandestinità.

A Terni le prime associazioni ad aderire al comitato sono: Arci, Acli, Cidis, Centro Sociale Cimarelli, CGIL, Arci ragazzi (Circoli di Terni “Castelli in aria”, “Gli anni in tasca” e i Circoli di Narni e Amelia), Circoli Arci Jonas, Ponte San Lorenzo, Ficulle, Caritas; Fiore Blu, Consulta per l’immigrazione del Comune di Terni, Cooperativa Il Quadrifoglio, Pettirosso, Monimbò, Demetra, Progetto Mandela, TerniDonne, Emergency Terni, Coordinamento in difesa della Costituzione di Terni, l’Altra Europa Amelia, Centro Sociale Guglielmi, Integramente, Rete Narni abbatte i muri, Legambiente Stroncone, CooperativaEdit. L’adesione al comitato rimane sempre aperta per tutti quei soggetti, singoli o associazioni, che vogliono dare una mano per far conoscere i temi posti in discussione e soprattutto per raggiungere l’obiettivo delle cinquantamila firme a livello nazionale, utili per poter far discutere la legge in Parlamento.

I primi banchetti di raccolta firme sono stati effettuati ad Amelia e in occasione del Festival Ephebia. Sarà possibile firmare anche durante le proiezioni della rassegna “il mondo in un cortile” e per “Gioca e mettiti in gioco”, la tradizionale manifestazione per i più piccoli che si svolgerà a Narni venerdì 21 luglio. Sempre il 21 luglio il banchetto della Campagna sarà presente al Centro di Palmetta per l’esibizione dei “RagefulDeer”. Sono previsti altri punti di raccolta firme e iniziative collegate alla campagna; l’elenco aggiornato è disponibile sul blogerostranieroterni.blogspot.it oppure alla pagina Facebook “Ero Straniero Terni”.

Rispondi