Una rotonda intitolata a Paolo Pileri, Cecconi: “Così Terni onora un grande campione”

di Marco Cecconi*, consigliere Comune di Terni

A quasi un anno e mezzo di distanza da un mio atto di indirizzo (ottobre 2015) – poi approvato con voto unanime dall’intero consiglio comunale – con il quale chiedevo che la toponomastica cittadina rendesse onore ai livelli di eccellenza di un ternano illustre come Paolo Pileri, sono davvero felice di registrare che questa istanza, condivisa da tanti e tanti nostri concittadini, si concretizzerà nell’imminente intitolazione della rotonda di viale dello Stadio (quella dalla quale si accede al mercato) a questo grande campione motociclistico: già dal prossimo aprile, una volta che la procedura si perfezionerà con il visto della Prefettura. 

I simboli concorrono a rinsaldare valori, identità e memoria storica nella coscienza collettiva e, in questo senso, le scelte di toponomastica che hanno portato negli anni ad intitolare alcuni luoghi della città a campioni mondiali degli sport motoristici come Borzacchini o Liberati hanno senz’altro assolto e assolvono tutt’ora a quella stessa funzione che, dalle prossime settimane, sarà sicuramente esercitata anche da questa nuova scelta. Tra i campioni di caratura internazionale che la nostra città ha regalato al motociclismo, Paolo Pileri, dalla cui scomparsa sono ormai trascorsi più di dieci anni, ha dato tanto a questo sport, in pista e fuori. Ed è bene che Terni non dimentichi, ma anzi renda onore a chi le ha reso onore sulle piste del mondo. 

*Capogruppo Fratelli d’Italia-AN 

Rispondi