Terni, Un recital per la Giornata della Memoria a Palazzo Gazzoli

Spettacaolo organizzato dal Centro per i Diritti Umani, dell’Associazione “Progetto…”, in collaborazione con il Comune di Terni

Venerdì 27 gennaio, alle ore 21.00 presso l’Auditorium di Palazzo Gazzoli di Terni, il Centro per i Diritti Umani dell’Associazione “Progetto…”, in collaborazione e con il patrocinio del Comune di Terni, presenta un recital di canti e racconti ebraici dal titolo “Ti ricordi, Sara?”, scritto e interpretato da Caterina Venturini, accompagnata dal musicista ternano Fabio Ceccarelli, già prima fisarmonica dell’orchestra RAI, nonché collaboratore stabile di Nicola Piovani. Lo spettacolo consiste in un breve percorso attraverso la cultura ebraica tra scrittura e musica: poesie, leggende, canti e racconti della tradizione umoristica yiddish. Il sorriso e l’ironia come strumento di resistenza all’oppressione, in un profondo desiderio di pace. Lo spettacolo è stato presentato inizialmente al Teatro Vascello di Roma e quindi in molte altre città italiane, ed è stato selezionato per la Giornata Europea della Cultura Ebraica a Bologna e rappresentato in tante prestigiose rassegne di teatro musicale da camera e presso la rassegna “Voci dal Ghetto” di Trieste. A Terni lo spettacolo viene presentato dal Centro per i Diritti Umani in occasione della Giornata della Memoria. E’ uno spettacolo che diverte e commuove nello stesso tempo, interpretato da un’attrice di grande talento e un musicista di chiara fama. Dal 2005 il Centro per i Diritti Umani produce spettacoli sul tema della Shoah, ma da due anni a questa parte, per i noti motivi di mancanza di una sede propria, non si trova più nelle condizioni di presentare una sua produzione. La collaborazione con due artisti d’eccezione, permette quest’anno di offrire al pubblico di Terni un prezioso viaggio di un’ora pieno di ironia e commozione per scoprire la cultura ebraica, quella yiddish, ricca di storia e suggestioni grazie anche all’apporto delle struggenti musiche tradizionali.

Rispondi