Consigliere regionale parcheggia in divieto di sosta, un giornale si indigna: il politico si scusa e si multa da solo. Di che partito è?

E’ successo nel centro di Perugia e il consigliere regionale non poteva che essere del Movimento 5 Stelle: “Mi scuso e mi autosanziono. Verserò al Comune di Perugia la somma corrispondente alla multa che i vigili non mi hanno fatto”

PERUGIA – “Ieri purtroppo ho commesso una leggerezza: avendo un appuntamento al centro di Perugia che doveva risolversi in pochi minuti, nella fretta, anziché utilizzare il garage preso in affitto a pochi metri da lì, ho parcheggiato in pieno divieto di sosta”. Lo scrive sul proprio profilo facebook Maria Grazia Carbonari, consigliera regionale del M5S dell’Umbria.
“Avendolo fatto ieri col singolo cittadino – dice la pentestellata – oggi mi scuso con l’intera comunità e prometto che non accadrà più. Intanto mi autosanziono e verso direttamente al Comune di Perugia la conseguente somma”.

Il caso è stato sollevato dall’edizione Umbria de “La Nazione”.

Rispondi