TerniEnergia, l’assemblea degli azionisti approva l’aumento di capitale per la crescita nella digital energy

L’ Assemblea degli Azionisti di TerniEnergia, prima smart energy company attiva nei settori dell’energia da fonti rinnovabili, dell’efficienza energetica, del waste e dell’energy management, quotata sul segmento Star di Borsa Italiana e parte del Gruppo Italeaf, si è riunita in data odierna in sede straordinaria con la presidenza dell’avv. Stefano Neri.

L’Assemblea Straordinaria ha deliberato all’unanimità l’aumento di capitale, in una o più soluzioni, a pagamento, in forma scindibile, con esclusione del diritto di opzione ai sensi dell’art. 2441, comma 4, seconda parte, del Codice Civile per un ammontare massimo pari a 3.000.000 di azioni di nuova emissione, per un corrispondente importo pari al 6,80% dell’attuale capitale sociale, riservato a investitori qualificati italiani e/o esteri con esclusione di Australia, Canada, Giappone e Stati Uniti. Il periodo di offerta partirà da una data che sarà fissata dal Consiglio di Amministrazione al termine dell’attività di pre-marketing, comunque non precedente al 15 gennaio 2017, e si chiuderà al più tardi al 10 aprile 2017.

L’Assemblea ha confermato il criterio di determinazione del valore delle azioni di nuova emissione come deliberato dal CDA e comunicato al mercato in data 28 Novembre 2016.

L’operazione si innesta nel percorso di crescita che TerniEnergia ha seguito ininterrottamente sin dalla sua costituzione, anche in conseguenza della recente acquisizione delle Società Softeco Sismat e Selesoft Consulting e della presentazione del piano industriale “Plug in the smart energy company”, ed è pertanto finalizzata a:

– mettere la Società nelle condizioni patrimoniali e finanziarie ideali per accrescere e consolidare la sua posizione nel nascente mercato delle Smart e Micro Grid, combinando il proprio track record nell’installazione di impianti per la produzione di energie rinnovabili con i business digitali di ultima generazione;

– integrare nelle proprie linee di business attività strategiche di implementazione della digital transformation, con particolare riferimento allo sviluppo di soluzioni per il management delle reti elettriche (sia di trasmissione, sia di distribuzione) e di sistemi “intelligenti” e “connessi”, aderenti al modello dell’Internet of Things (IoT);

– accrescere la visibilità del titolo sul mercato, consentendo l’ingresso nella compagine azionaria di investitori qualificati o di soggetti industriali, anche al fine di migliorare e consolidare la strategia aziendale di innovazione ed internazionalizzazione per soddisfare le nuove esigenze del mercato dell’energia a livello globale;

– cogliere tempestivamente le migliori condizioni che il mercato dovesse offrire, in considerazione soprattutto dell’attuale fase di elevata volatilità dei mercati finanziari, eliminando, pertanto, tramite un collocamento presso soli Investitori qualificati o industriali, i lunghi tempi tipicamente associati all’esercizio del diritto di opzione riservato ai soci.

L’Assemblea ha, inoltre, deliberato che, qualora l’aumento di capitale non fosse sottoscritto, entro il termine del 10 Aprile 2017, il capitale stesso s’intenderà aumentato di un importo pari alle sottoscrizioni raccolte.

Al Consiglio di Amministrazione e al Suo presidente, Stefano Neri, viene delegato, nei limiti come sopra stabiliti dall’assemblea circa il prezzo di emissione, il numero di azioni e il periodo dell’Offerta, ogni potere per l’esecuzione dell’aumento di capitale entro i termini previsti e, conformemente alle esigenze di mercato.

TerniEnergia è assistita da EnVent Capital Markets Ltd in qualità di Global Coordinator nel collocamento delle azioni di nuova emissione, senza assunzione da parte di quest’ultima di obblighi di garanzia.

Rispondi