“Mamma Natale”, Rossi (TCF): «i mercatini avrebbero meritato un contenitore più decoroso»

No Comments

L’intervento del presidente dell’associazione “Terni Città Futura” sulla struttura progettata dall’architetto Alessio Patalocco

Da Michele Rossi*

Esprimiamo la nostra posizione a sintesi delle tante voci di sdegno dei nostri concittadini in merito alla struttura realizzata per ospitare il mercato dell’artigianato “Mamma Natale”.

Quello stesso mercato artigianale natalizio che va sostenuto e aiutato, ma che è il primo ad essere danneggiato dalla struttura stessa (alla fine speriamo solo a livello di immagine) e che avrebbe meritato un contenitore sicuramente più decoroso e accogliente. Alle prime foto si è pensato ad uno scherzo poi l’amara consapevolezza che si trattava di ciò che non potremmo che definire se non come uno sfregio alla città. Parole forti nella speranza che queste possano servire perchè tutto ciò non debba più a ripetersi, perchè si avvii una seria discussione sul significato di uso dello spazio pubblico e dell’intervento architettonico/artistico nella nostra citta’. Valanghe di commenti indignati hanno letteralmente invaso i social, pareri che andrebbero letti e fatti tesoro… Sia chiaro parliamo solo e soltanto di estetica. Tutti concordano sull’oltraggio subito verso la principale piazza della città, verso quel Foro della città che custodice la memoria di una comunità e che solo per questo meriterebbe maggior rispetto. E’ contro la violenza di quel tendone nel clima armonioso del natale che un intera città si è giustamente sollevata e continuerà a farlo finchè non sarà rimosso. Contro un mostro di plastica che ci viene imposto come l’ennesimo affronto di devastazione. Contro quella bruttezza che l’occhio di chi ci amministra non vede mentre con orgoglio procede al taglio del nastro e il giorno dopo si stupisce delle critiche e della sollevazione popolare.

*Terni Citta’ Futura

 

Categories: Rassegna stampa

Rispondi