Coop “Piccolo Carro” | Il Comune di Perugia revoca le autorizzazioni: via i minori dalle comunità

PERUGIA – Dopo Assisi anche il Comune di Perugia ha revocato le autorizzazioni alla cooperativa Piccolo Carro. Il dirigente dell’area sociale dell’Amministrazione perugina ha stabilito che, entro venti giorni, le comunità “Isola che non c’è” e “La Tribù” dovranno dimettere i minori ospitati e sospendere le attività.

Per le revoche disposte dal Comune di Assisi la cooperativa, rappresentata dall’avvocato Massimo Marcucci, aveva presentato un ricorso al Tar. In quel caso il Tribunale amministrativo, in attesa dell’udienza sul merito che si terrà il 21 di marzo, ha stabilito che i minori possono rimanere nelle sedi attuali. Nel frattempo però sulla coop è arrivato anche il sequestro da parte della Procura. Azione per la quale nelle scorse ore i titolari hanno rinunciato al ricorso al riesame.

Rispondi