Comune di Terni, Ferranti (FI): «Serve responsabilità e nuove elezioni»

Da Francesco Maria Ferranti*

Il giudizio politico sull’amministrazione è gravissimo e da tempo il mio partito e il gruppo che presiedo chiedono un cambio di passo e ritengono indispensabile una nuova amministrazione e nuove elezioni, questa però è politica. Lo sciacallaggio giudiziario non fa bene a nessuno e in momenti così gravi e di crisi nei quali bisognerebbe solo lavorare nell’interesse della città come abbiamo fatto in II commissione rinnovando la convenzione con in Briccialdi, chi esaspera il clima e supera i confini del rispetto personale non è credibile né come oppositore né tanto meno come possibile forza di governo. Il nostro primo obiettivo sono gli interessi e i problemi della città sulle questioni giudiziarie attendiamo L ‘ operato della magistratura e degli organi inquirenti che certamente non necessitano di suggeritori .

Sulla convenzione rinnovata all’istituto Briccialdi il mio gruppo ha dato un contributo significativo, così come sulla gestione della raccolta differenziata e così come assieme al gruppo in regione lavoriamo per mantenere a Terni la sede direzionale e amministrativa dell’USL Umbria2, lavoriamo allo stesso tempo al fine di riportare a Terni Umbria Jazz e su questo vi è un atto di cui sono primo firmatario con il collega del Pd Pennoni vice presidente del consiglio comunale del capoluogo .

Su questo lavoriamo e lasciamo la bulimica ricerca di sommaria giustizia arrembante a chi ha a cuore prima la ricerca di grappoli di voti e poi gli interessi di una città e di una regione. L’approssimazione dell’azione politica giustizialista è un ulteriore danno a un territorio già in crisi e che dovrebbe vedere gli amministratori pubblici attivissimi a lavorare per i cittadini e non ad esacerbare il clima e gli animi

*Capogruppo Forza Italia – Comune di Terni

Rispondi