TerniEnergia convoca l’assemblea degli azionisti per l’aumento di capitale

Il CdA ha convocato l’assemblea straordinaria degli azionisti per il 30 dicembre: verrà proposto un aumento di capitale attraverso l’emissione di 3 milioni di azioni, pari al 6,8 % del capitale sociale

Il Consiglio di Amministrazione di TerniEnergia S.p.A., smart energy company attiva nei settori dell’energia da fonti rinnovabili, dell’efficienza energetica, del waste e dell’energy management, quotata sul segmento Star di Borsa Italiana e parte del Gruppo Italeaf, ha deliberato in data odierna di convocare l’Assemblea Straordinaria degli Azionisti in data 30 dicembre 2016, per proporre ai soci un’operazione di aumento di capitale, in una o più soluzioni, a pagamento, in forma scindibile, con esclusione del diritto di opzione ai sensi dell’art. 2441, comma 4, seconda parte, del Codice Civile. Le azioni di nuova emissione verranno offerte in sottoscrizione nell’ambito di un collocamento privato, senza pubblicazione di prospetto informativo di offerta al pubblico e di quotazione per le azioni di nuova emissione in virtù delle esenzioni previste dall’art. 34 – ter, comma 1, lettera b) e dall’art. 57, comma 1, lettera a) del Regolamento Emittenti.

La proposta prevede che le azioni di nuova emissione, per un numero massimo pari a 3.000.000, corrispondente al 6,80% del capitale sociale, possano essere offerte a investitori industriali e a investitori qualificati italiani ed esteri, con esclusione di Stati Uniti, Canada, Giappone, Australia, a partire dal 15 gennaio 2017 e fino al 16 febbraio 2017. L’operazione di aumento di capitale sarà condotta attraverso i meccanismi propri della c.d. attività di bookbuilding d’intesa con il Global Coordinator, ad un prezzo pari almeno alla media dei prezzi ufficiali del titolo TerniEnergia, come rilevati sul mercato Star di Borsa Italiana S.p.A., registrati negli ultimi tre mesi precedenti la data di inizio del Periodo di Offerta (15 gennaio 2017). Al prezzo di emissione come sopra individuato, il Consiglio di Amministrazione ritiene che possa essere eventualmente applicato uno sconto fino ad un massimo del 10%, al fine di consentire una maggiore flessibilità nel concludere l’operazione, limitando i rischi di una mancata esecuzione della stessa, nonché per tener conto dell’eventuale corso del titolo che potrà registrarsi a ridosso dell’inizio del Periodo di Offerta.

L’operazione si innesta nel percorso di crescita che TerniEnergia ha seguito ininterrottamente sin dalla sua costituzione, anche in conseguenza della recente acquisizione delle Società Softeco Sismat e Selesoft Consulting e della presentazione del piano industriale “Plug in the smart energy company”, ed è pertanto finalizzata a:

– mettere la Società nelle condizioni patrimoniali e finanziarie ideali per accrescere e consolidare la sua posizione nel nascente mercato delle Smart e Micro Grid, combinando il proprio track record nell’installazione di impianti per la produzione di energie rinnovabili con i business digitali di ultima generazione;

– integrare nelle proprie linee di business attività strategiche di implementazione della digital transformation, con particolare riferimento allo sviluppo di soluzioni per il management delle reti elettriche (sia di trasmissione, sia di distribuzione) e di sistemi “intelligenti” e “connessi”, aderenti al modello dell’Internet of Things (IoT);

– accrescere la visibilità del titolo sul mercato, consentendo l’ingresso nella compagine azionaria di investitori qualificati o di soggetti industriali, anche al fine di migliorare e consolidare la strategia aziendale di innovazione ed internazionalizzazione per soddisfare le nuove esigenze del mercato dell’energia a livello globale;

– cogliere tempestivamente le migliori condizioni che il mercato dovesse offrire, in considerazione soprattutto dell’attuale fase di elevata volatilità dei mercati finanziari, eliminando, pertanto, tramite un collocamento presso soli Investitori qualificati o industriali, i lunghi tempi tipicamente associati all’esercizio del diritto di opzione riservato ai soci.

Le risorse finanziarie raccolte con l’aumento di capitale verranno poste al servizio dello sviluppo industriale della Società e non saranno, pertanto, destinate alla riduzione né al mutamento della struttura dell’indebitamento finanziario.

TerniEnergia sarà assistita da EnVent S.p.A. in qualità di Global Coordinator nel collocamento delle azioni di nuova emissione, senza assunzione da parte di quest’ultima di obblighi di garanzia.

 

La relazione illustrativa predisposta ai sensi dell’art. 125-ter del D.Lgs 58/1998 sarà messa a disposizione del pubblico nei termini di legge, presso la sede sociale, presso il meccanismo di stoccaggio autorizzato 1Info (www.1info.it), nonché sul sito internet della società www.ternienergia.com alla sezione Investor Relations.

 

Rispondi