Terni, Nevi (FI): «Rimuovere i due assessori indagati»

Raffaele Nevi, consigliere regionale di Forza Italia, chiede un passo indietro degli assessori e dei dirigenti comunali indagati

TERNI – «Relativamente all’inchiesta su “Politica e affari” nella città di Terni è assolutamente necessario che il Sindaco si renda conto della situazione. Non si può continuare a dire che non è successo nulla. E’ doveroso allontanare immediatamente i due assessori sotto indagine e fare in modo che sulla casa comunale non si addensino ulteriori ombre che si aggiungerebbero a quelle già presenti, relative alla situazione finanziaria dell’Ente». Lo dichiara Raffaele Nevi, presidente del Gruppo Forza Italia al consiglio regionale dell’Umbria.

«Per noi – evidenzia Nevi – sarebbe meglio che il Sindaco si dimettesse per le sue manifeste incapacità di amministratore, ma se invece volesse andare avanti è necessario che rimuova i due assessori e tutti i dirigenti sotto indagine, togliendo loro le deleghe per cui sono indagati».

Il consigliere regionale di Forza Italia conclude auspicando che «l’opposizione, tutta unita, faccia sentire forte la sua posizione di protesta. Io stesso oggi sarò in Consiglio Comunale perché amo la mia città e invito la cittadinanza a partecipare».

Rispondi