Inchiesta Comune di Terni, Crescimbeni: “responsabili politici facciano un passo indietro”

TERNI – Riceviamo e pubblichiamo la nota del consigliere Paolo Crescimbeni – “Il Piacere dell’onestà” così titolava Pirandello una delle sue più belle commedie, ricca di verità profonde. La certezza, aggiungo io, che se Ti suona il campanello di casa all’alba è sicuramente uno che ha sbagliato.

Non tutti oggi possono avere queste certezze. Tuttavia per non essere forcaioli a priori, dico subito che vorrei tanto che l’indagine avviata questa mattina trovi tutto in ordine a Terni, fallito l’obiettivo di capitale della cultura, sia capitale dell’onestà.

Ma il sogno, la speranza, spesso divergono dalla realtà. Tanto tuonò che piovve!

Confidiamo in una giustizia giusta e …… veloce; e, se vi sono responsabilità del tipo di quelle che la rete già diffonde a grande voce, paghino i colpevoli!

Ma anche i responsabili politici della locale amministrazione all’interno della quale si sarebbe consumato il tutto, facciano un passo indietro, anche due, anche dieci e lascino i cittadini liberi di esprimere le proprie scelte alla luce di trenta mesi di amministrazione che definire fallimentari significa essere davvero generosi. Chiedendo scusa!!!

Rispondi