Terni, De Luca (M5S): «Colpiti e affondati, stanno svendendo quote di ASM ad Hera»

«Nella seduta di Consiglio comunale di lunedì 7 novembre, il Partito Democratico ha approvato il via libera alla svendita dell’Asm. Tutto per fare cassa. Il gruppo Hera – spiega il M5S – è interessato all’acquisto, attraverso un processo di vendita diretta o di aggregazione con la multiutility delle Marche, la Marche Multiservizi SpA, che è per il 49,59 per cento di proprietà della stessa Hera». L’intervento del consigliere comunale pentastallato Thomas De Luca

TERNI – Colpito e affondato. La reazione scomposta del Partito Democratico è la dimostrazione pratica che abbiamo preso nel segno. La svendita è in atto e Cavicchioli non risponde ma, come un disco rotto, ripete in continuazione frasi di circostanza. Nella conferenza stampa di stamattina abbiamo già descritto esaustivamente il baratro dove questa giunta ci sta portando con la privatizzazione di fatto dell’azienda ASM.  Il capogruppo del PD invece di cimentarsi in assurdi panegirici venga in piazza a confrontarsi e non fugga di fronte alle responsabilità politiche assunte con gli atti politici e amministrativi.

LEGGI il comunicato di Cavicchioli

Thomas De Luca, Consigliere comunale M5S Terni

Be the first to comment on "Terni, De Luca (M5S): «Colpiti e affondati, stanno svendendo quote di ASM ad Hera»"

Rispondi