Idroelettrico, Nevi (FI): “Più soldi ai comuni ma solo per progetti ambientali e non per tappare i buchi di bilancio”

Il consigliere regionale di Forza Italia replica a quelli che definisce i “grandi pasdaran della ternitudine”, sottolineando che “occorre essere seri e affrontare il problema senza eludere le norme”

TERNI –  Riceviamo e pubblichiamo – Ho letto il comunicato di Cavicchioli sull’utilizzo dei canoni idroelettrici. Forse comincia a capire che occorre fare le cose più seriamente senza eludere le norme regionali e senza tentare di “fregare” i Comuni che come Terni hanno diritto, certamente in misura minore, ad avere quei soldi per le finalità previste dalla legge. Solo con un approccio serio e non da “furbacchioni” possono cessare le polemiche. Anche io auspico una soluzione a regime. Anzi ho proposto e tornerò a farlo una nuova norma che preveda anche più soldi da destinare ai Comuni. Ricordo ai grandi   pasdaran della ternitudine che la Regione con questa manovra ha deciso riversare ai Comuni 2 milioni di Euro su 10 circa che incassa ogni anno dalla riscossione dei canoni idroelettrici e che entrano nel bilancio della Regione. Penso, che si potrebbe tranquillamente arrivare a 4 milioni di Euro a patto che questi soldi siano destinati a finanziare progetti seri, finalizzati al miglioramento della qualità dell’ambiente, in particolare dell’aria, e non ad asfaltare strade o a finanziare piccoli eventi locali per sopperire agli spaventosi buchi di bilancio che i Comuni, Terni in particolare, hanno a causa di scellerate gestioni di bilancio. Ecco, qui è la sfida. Se Terni avesse avuto un progetto serio, ambizioso, innovativo, strutturale, le polemiche non ci sarebbero. Invece a leggere il documento che ha mandato il Comune di Terni non si capisce nulla su cosa ci si farà con quei soldi. È chiaro che ci vuole trasparenza perché un conto è, per esempio, finanziare Umbria Jazz, un conto Cioccolentino. A tal proposito vorrei che Cavicchioli che è persona intelligente non commettesse l’errore che spesso compie il suo “delfino” Paparelli, di pensare che qualcuno abbia l’anello al naso. Io sono sempre pronto ad un confronto con tutti quelli che hanno a cuore il futuro della Città.

Raffaele Nevi

Presidente del gruppo consiliare di “Forza Italia” presso la Regione Umbria

Be the first to comment on "Idroelettrico, Nevi (FI): “Più soldi ai comuni ma solo per progetti ambientali e non per tappare i buchi di bilancio”"

Rispondi