Referendum, l’attrice Paola Saulino lancia la sua proposta indecente: sesso orale per chi vota NO. Renzi prenderà le dovute contromisure?

L’attrice napoletana disposta a sacrificarsi per difendere la Costituzione contro la riforma Boschi

(Today.it) – La promessa di Madonna di praticare sesso orale a chi voterà Hillary Clinton ha avuto una eco così dirompente da arrivare fino in Italia ed essere presa a modello dall’attrice Paola Saulino, intenzionata a condizionare con lo stesso mezzo il voto del referendum costituzionale. 

Paola Saulino
Paola Saulino

Dopo aver scritto su Facebook di essere disposta ad aiutare la popstar americana nel suo lavoro (“Se Madonna non ce la fa l’aiuto io a fare i po***ni a chi vota Clinton”), la ragazza ha voluto alzare il tiro entrando a gamba tesa nella politica di casa nostra con la proposta di praticare sesso orale a chi voterà No al Referendum.

Il post di Paola Saulino su Facebook

“Ok, hanno pubblicato il mio stato circa i po****i americani …. Ma torniamo ai po****i di casa nostra …. Quelli italiani quelli buoni , a questo punto l’appello lo faccio agli amati concittadini , circa il referendum del Bel Paese…” è l’incipit del bollente appello pubblicato sulla pagina Facebook e ribadito più e più volte nel corso dei giorni durante i quali il numero dei commenti a corredo della piccante proposta aumenta a dismisura. 

 

 

Categories: L'Opinione Politica

Rispondi