Ospedale di Narni, Mercuri: «Lo sciopero della fame ha già prodotto un primo successo». Bruschini: «Non ti si è filato nessuno»

Botta e risposta tra il vicesindaco di Narni e il consigliere di Forza Italia. Bruschini: «Solo 6 ore a settimana di interventi programmati. Altro che risultato storico»

NARNI – Il direttore generale dell’USL Umbria 2, Imolo Fiaschini, ha emanato la delibera che mette in linea l’ospedale di Narni con quello di Terni e con l’Università degli Studi di Perugia. Lo rende noto il vicesindaco di Narni, Marco Mercuri, che esprime grande soddisfazione. «Le azioni per il potenziamento dell’Ospedale di Narni – dice Mercuri – vanno nella giusta direzione. Un gruppo di medici, composto anche dal direttore sanitario e dal responsabile dell’anestesia di Narni, si incontreranno con i colleghi ternani per stabilire date concrete e dare l’avvio all’intero opera di ristrutturazione, che porterà, prima ad operare a Narni le patologie non invasive, e poi a strutturare anche un percorso  formativo a livello universitario molto più allargato»

«Sono convinto  – conclude Mercuri – che la riunione tra le giunte, Regionale e Comunale di Narni, prevista per il 21, avrà un forte successo sulla base della disponibilità dimostrata dal direttore generale Imolo Fiaschini, che ringraziamo. Ora ci aspettiamo anche il resto del potenziamento che parla, lo ricordiamo, del riavvio a Narni della Terapia antalgica, servizio che era nato proprio qui e che successive modificazioni avevano portato chissà dove. Grazie a tutti».

BRUSCHINI – Il consigliere di Forza Italia Sergio Bruschini non è dello stesso avviso. «L’assessore Mercuri – attacca Bruschini – non sa come giustificare il fallimento del suo sciopero della fame e cerca ogni appiglio per trovare un risultato che non c’è. Udite, udite, per 6 ore alla settimana, il venerdì, saranno effettuati interventi di chirurgia programmata, in collaborazione con i medici dell’ospedale di Terni. Il nulla cosmico».

«La verità – conclude l’esponente di Forza Italia – è che l’assessore e il comune di Narni non sapevano niente della delibera di Fiaschini. L’USL ha agito da sola e nemmeno si è premurata di avvertire lo scioperante. Non se lo è filato nessuno. Infatti la delibera è stata adottata il 4 ottobre scorso, in pieno sciopero della fame, ma Mercuri prima di ieri (11 ottobre) non ne aveva mai fatto menzione».

1 Comment on "Ospedale di Narni, Mercuri: «Lo sciopero della fame ha già prodotto un primo successo». Bruschini: «Non ti si è filato nessuno»"

  1. Un socialista in sciopero della fame | 12 ottobre 2016 at 8:51 pm | Rispondi

    Non c’é più religione…una volta se magnavano tutto

Rispondi