Narni, prosegue lo sciopero della fame del vicesindaco Mercuri. Interrogazione sull’ospedale

Silvano Rometti (PSI) presenta interrogazione alla giunta regionale umbra per sollecitare il potenziamento degli “altri servizi sanitari”, promessi quando fu chiuso il punto nascita

PERUGIA – Il consigliere regionale Silvano Rometti (Socialisti e riformisti) annuncia la presentazione di una interrogazione alla Giunta regionale per sapere “quali siano i propri intendimenti in merito agli interventi relativi alla realizzazione di progetti di potenziamento  dell’ospedale di Narni”.

“La chiusura del punto nascita dell’ospedale di Narni, punto di forza della struttura sanitaria, ha determinato un forte impoverimento dei servizi offerti dal nosocomio alla comunità locale – afferma Rometti – sebbene  in corrispondenza di tale chiusura siano  stati previsti e annunciati progetti di potenziamento di altri servizi sanitari, come ad esempio la chirurgia programmata, che sarebbe servita anche ad alleggerire l’ospedale di Terni di una parte del proprio lavoro. Ma, allo stato attuale, non vi è alcuna informazione relativa allo stato di attuazione dei progetti di potenziamento dell’ospedale di Narni”.

“La struttura – conclude – deve continuare ad assicurare i servizi e ad essere un punto di riferimento certo per la comunità narnese, ma in questo momento c’è una situazione di incertezza relativa alle sorti e al futuro dell’ospedale che pone Amministrazione comunale e cittadini in uno stato di crescente preoccupazione”. (Acs)

Rispondi