Napoli: “Operazione San Gennaro”, rubate le offerte nel Duomo. Bottino da 13 mila euro

Hanno violato la cassaforte del Santo e rubato tutte le offerte dei fedeli, raccolte durante festeggiamenti in onore del Patrono di Napoli

NAPOLI – Pochi giorni dopo i festeggiamenti del Santo patrono di Napoli, lo choc: la cassaforte contenente le offerte dei fedeli per San Gennaro è stata violata e circa 13mila euro sono stati sottratti. Tutto il denaro raccolto nei giorni della festa è stato rubato in un locale vicino al Duomo. Indagano i Carabinieri della compagnia Stella e del Nucleo investigativo di Napoli.
Sembra la scena di un film come «Operazione San Gennaro» di Dino Risi, invece è tutto vero. I ladri, come riportano organi di stampa, sarebbero quattro. E’ caccia aperta. I ladri, che sono entrati da largo Donnaregina dove si trovano gli uffici della Curia adiacenti al Duomo, hanno anche portato via circa 500 euro dal locale del custode e un apparecchio parte del circuito di videosorveglianza, senza toccare alcun oggetto sacro o di interesse storico o religioso.
Massima collaborazione con gli inquirenti da parte della Curia. Intoccabile, finora, è stato il patrono partenopeo col suo tesoro. Oggi, evidentemente, non è più così: non c’è più religione. (IlMessaggero.it)

Rispondi