Briccialdi, Grilli (FI): “Salvare l’Istituto per evitare ulteriori danni al substrato culturale di Terni”

“Terni è allo sbando. Chi governa dovrebbe vergognarsi di essere l’artefice della distruzione sociale, politica, economica e culturale della nostra Città”

Riceviamo e pubblichiamo – Quanto sta succedendo ormai da qualche tempo con il Conservatorio Briccialdi è solo uno degli esempi più lampanti di come la Città sia al completo sbando perché allo sbando è chi la sta, per così dire, amministrando.
Il problema legato alla mancata risoluzione di quest’ultimo caso è assolutamente di stampo politico giacché politico è il problema legato alla solidità della giunta comunale ternana.
Non servono molte parole per spiegarlo perché poco o nulla c’è da spiegare: ormai c’è solo il tempo per vergognarsi di essere stati gli artefici della distruzione sociale, politica, economica e culturale di una Città e dei suoi abitanti.
Per capire il concetto basta osservare i numerosi alberi che stanno cadendo sotto le seghe nemiche: ecco Terni è come uno di quegli alberi pericolanti che sta attendendo solo il colpo decisivo di questa Amministrazione per potersi così abbandonare al suo triste destino ormai certo.
Ma è qui che noi possiamo e dobbiamo fare la differenza; è nostro compito di cittadini non perdere le speranze e contribuire alla rinascita di quell’albero: è tempo di rimboccarsi le maniche e battersi per quello in cui si crede.
Il Briccialdi deve essere salvato e questa volta non si può guardare né rimandare: dobbiamo chiedere a gran voce al Sindaco di intervenire tempestivamente per evitare almeno questo ulteriore danno al substrato culturale ternano, ahimè già fortemente dilaniato.
Salviamo il Briccialdi, salviamo la cultura, salviamo Terni!

Marco Grilli – Delegato Cultura Coordinamento Comunale Forza Italia Terni

Rispondi