Terremoto, Bruschini (FI): “A Narni ci sono case lesionate dal sisma del 2000. La Regione deve stanziare le risorse”

“Molte case sono ancora danneggiate. Alcuni proprietari hanno pagato gli interventi di ristrutturazione di tasca propria e non hanno avuto alcun risarcimento dal Comune di Narni e dalla Regione Umbria”

Riceviamo e pubblichiamo la nota di Sergio Bruschini, consigliere comunale di Narni 

Sono giorni di lutto e di coesione civica. Ma sono giorni anche dove si deve riflettere ogni comunità, ogni cittadino su cosa si può fare e cosa si sta facendo nel suo territorio per evitare il più possibile disastri legati al terremoto.

Riguardo a ciò, cito un fatto accadutomi l’altro giorno parlando con un amministratore regionale riguardo il sisma del 2000.

Sì, proprio quel terremoto che ha avuto come epicentro NARNI o meglio la frazione di San Faustino Santa Lucia.

Un terremoto che fortunatamente non ha fatto morti, ma solo fortunatamente in quanto ha causato crolli, lesioni molto gravi di abitazioni, sgomberi totali e parziali lesioni forti in molte abitazioni.

Di quel terremoto la regione, le cronache nazionali non ne parlano, come se mai fosse accaduto, forse perche appunto senza vittime, ma ciò che è grave è che nemmeno la regione Umbria sembra più ricordarsene fermandosi agli eventi del ‘97.

Non è che non sia stato fatto nulla in questi sedici anni, risorse sono arrivate, le principali lesioni e le case distrutte sono state riparate ma di quel terremoto ancora rimangono ferite aperte,

Molte case sono ancora danneggiate, hanno crepe più o meno importanti, alcune addirittura, tanta era la gravita, che gli stessi proprietari hanno pagato di tasca propria la riparazione e mai avuto ancora nemmeno un minimo risarcimento.

Ecco ora tutti parliamo di fare qualcosa per prevenire in futuro danni gravi in caso di sisma, si parla del certificato sismico dell’edificio, a Narni qualcuno dovrebbe ricordarsi e ricordare alla governatrice che dal 2000 ci sono decine e decine di case lesionate dal terremoto che non sono certo in condizioni ottimali.

Forse sarebbe il caso che si  intervenga e si permetta la riparazione CON AIUTI ADEGUATI.

Sergio Bruschini – Consigliere comunale FI

Rispondi