Lega Nord Umbria a sostegno della lotta dell’ingegner Barbanera: “Campi elettromagnetici provocano tumori e leucemie”

Emanuele Fiorini: “Abbiamo incaricato una società per far eseguire tutte le misurazioni dell’inquinamento elettromagnetico prodotto dalle antenne di Miranda. Poi chiederemo l’audizione in regione del sindaco di Terni, del comitato No Antenne, di USL e ARPA”

Riceviamo e pubblichiamo la nota di Emanuele Fiorini, consigliere regionale della Lega Nord: Il capogruppo regionale della Lega Nord Umbria, Emanuele Fiorini, esprime solidarietà e vicinanza a Giovanni Barbanera, l’ingegnere 62enne che da lunedì 1 agosto è in sciopero della fame: una battaglia contro le emissioni di onde elettromagnetiche che da anni colpiscono la frazione del comune di Terni.

Secondo il consigliere regionale del Carroccio “è necessario mantenere alta l’attenzione sulla questione e serve un impegno congiunto di tutte le forze politiche ad ogni livello, in questa che è una battaglia per la salute, diritto fondamentale ed inviolabile di ogni cittadino.

A tal proposito – prosegue Fiorini – abbiamo incaricato una società formata da persone autorevoli ed autorizzate, ad eseguire le misurazioni necessarie ad accertare l’eventuale sforamento dei limiti previsti dalla legge. In seguito chiederemo l’audizione in Seconda commissione regionale del Sindaco di Terni Leopoldo Di Girolamo, del Comitato “No antenne”, dell’Asl e dell’Arpa.

È necessario – continua il capogruppo in Regione – un intervento tempestivo ed incisivo a riguardo, dato il pericolo per la salute che tale forma di inquinamento provoca. Non a caso, studi scientifici hanno dimostrato la nocività dei campi elettromagnetici sia in bassa sia in alta frequenza. Leucemie infantili, tumori del sistema nervoso, tumori mammari ed altro sono le patologie indicati da organismi internazionali come possibili conseguenze dovute a questa forma di inquinamento”.

Emanuele Fiorini

Capogruppo Lega Nord in Regione Umbria

ARTICOLI CORRELATI

Antenne e tumori – “Il disastro ambientale di Miranda, terra di nessuno. Subito monitoraggio sanitario” 

Prosegue la lotta dell’eroico ingegnere contro le antenne: “Porto l’ARPA in tribunale, sono sicuro che erano in combutta con le emittenti”

Terni, Tumori e inquinamento elettromagnetico: ingegnere si incatena contro le antenne che uccidono

Categories: Ambiente Politica

Rispondi