Piedilucofestival – L’Estate tra vino, concerti, lezioni e poesia

Proseguono le attività di Piedilucofestival2016, l’iniziativa organizzata nel borgo lacustre di Piediluco, ormai giunta all’edizione numero 24. All’interno 11 master class per giovani musicisti, 6 concerti finali e 7 progetti musicali e 6 concerti finali.

Questa sera alle 21.30 all’ auditorium di Santa Maria del Colle appuntamento con “In nomine”, evento che vedrà esibirsi nomi di primo piano come Daniele Roccato, Ciro Longobardi e Michele Rabbia. Il progetto nasce dall’urgenza di ridefinire gli ambiti improvvisativi ed intuitivi della musica attuale e soltanto musicisti dalla classe cristallina e dal background invidiabile potevano esplorare un concetto musicale pericoloso per i più.

Ulteriore appuntamento il 4 Agosto nella “nuova” location del Giobarì con uno dei più grandi chitarristi di flamenco d’Europa, Juan Lorenzo, che terrà un recital in omaggio a Paco de Lucìa. Concerto finale delle master class di violino e arpa tenute da Asako Yoshikawa e Maria Chiara Fiorucci il 6 agosto alle 21.30 all’auditorium di Santa Maria del Colle con consegna delle borse di studio offerte da Maria Armeni.

Inoltre, il 7 Agosto Fabrizio De Rossi Re intreccerà sulla memoria storica, sul ricordo dei familiari e sui luoghi della vecchia Piediluco un percorso musicale/poetico in ricordo di Walter Mazzilli, storico locale, purtroppo recentemente scomparso. Nello spettacolo Giordano Agrusta sarà voce narrante.

L’8 Agosto il protagonista sarà Giacinto Scelsi: Tra Oriente e Occidente è uno spettacolo che congiunge musiche e testi di Scelsi, che fu anche poeta e letterato. Siamo in presenza di test strettamente legati all’oralità e che ritrovano in questa forma di spettacolo la loro dimensione originaria e naturale. Gli attori e musicisti coinvolti sono: Claudia Giottoli, Paolo Puliti, Natalia Benedetti, Michele Nani e Leonardo Ramadori.

Il 9 Agosto tre giovanissimi milanesi, guidati da Giacomo Occhi (attore, performer, sceneggiatore e regista) proporranno Mario Poppins: storia di un ciliegio che voleva diventare attore: una pièce originale ed ironica sulle difficoltà occupazionali dei giovani artisti.

Il 10 Agosto spazio a Musica e Vino. Un concerto a sorpresa, à la carte, dove il pubblico sceglierà cosa ascoltare. L’itinerario musicale sarà accompagnato e sostenuto da un percorso enologico di primissimo livello attraverso le eccellenze del bere in Europa. Questa serata è a pagamento e su prenotazione all’indirizzo info@mirabileco.it. I partecipanti riceveranno poi una e-mail con una lista di brani ed esecutori tra i quali scegliere.

Penultimo appuntamento il 14 agosto alle 18.30 all’ auditorium di Santa Maria del Colle si esibiranno poi gli allievi della master class di flauto tenuta da Claudia Giottoli. Stessa location per la performance degli allievi della master class di canto tenute da Roberto Abbondanza e Isabel Yi Manchuan che entreranno in scena il 18 agosto alle 21.30.

Tutte le informazioni sui concerti sono naturalmente disponibili sul sito www.mirabileco.it e, in tempo reale, sulla pagina Facebook dell’Associazione.

Rispondi