TERNI – Due anni per una mammografia. Fiorini (Lega Nord) presenta interrogazione

Il consigliere regionale Emanuele Fiorini presenta interrogazione all’assessore alla sanità Luca Barberini. “Nessuna risposta dall’Ospedale Santa Maria di Terni, dopo nostre segnalazioni sulle lunghe liste di attesa”

“Sono passati quasi tre mesi da quando, attraverso un comunicato stampa, abbiamo dato seguito alle numerose lamentele che ci sono pervenute in relazione alle lunghe liste di attesa alle quali devono sottostare i cittadini per effettuare una visita di mammografia presso l’ospedale Santa Maria di Terni”.

Ad intervenire è il capogruppo della Lega Nord in regione Umbria, Emanuele Fiorini: “Nel nostro precedente intervento, avevamo espresso preoccupazione per i due anni di attesa per l’esame strumentale della mammella. Abbiamo chiesto spiegazioni in merito al fatto che, nonostante una lunga lista da smaltire, lo strumento per la mammografia venisse utilizzato solamente nelle ore della mattina, dal lunedì al venerdì, dalle 8 alle 14, poichè nel reparto non ci sarebbe il personale paramedico per coprire il pomeriggio.

Da allora nessuno ci ha risposto (vorremmo capire il perché) e la situazione ad oggi non è cambiata, nonostante le recenti dichiarazioni della presidente Marini, la quale aveva annunciato, a partire dal mese di giugno 2016, una riduzione dei tempi di attesa dai 30 ai 60 giorni dal giorno della prenotazione.

Considerando che nessuno dall’Ospedale “Santa Maria” si è degnato di fare chiarezza in merito ad una questione di interesse pubblico che riguarda la prevenzione ad una tipologia tumorale non rara a Terni tra le donne, annuncio la presentazione di una interrogazione in sede di Consiglio regionale, per chiedere al rientrante assessore alla sanità, Luca Barberini, se è a conoscenza della situazione e quali strumenti intende mettere in campo per risolverla”.

Emanuele Fiorini

Capogruppo Lega Nord Umbria

Categories: Rassegna stampa

Rispondi