Regione Umbria & Legacoop: M5S chiede se la governatrice Marini sia in conflitto di interessi

I consiglieri regionali Liberati e Carbonari hanno inviato una segnalazione al Garante per la concorrenza e all’Autorità Nazionale Anticorruzione

PERUGIA – I consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle, Andrea Liberati e Maria Grazia Carbonari fanno sapere di aver inviato, oggi, una segnalazione al Garante della Concorrenza e del Mercato ed all’Autorità Nazionale Anticorruzione riguardante “il possibile conflitto di interesse della presidente della Giunta regionale dell’Umbria, Catiuscia Marini, nella partecipazione in diverse sedute di Giunta dove sono state adottate misure a favore o comunque riguardanti in modo significativo Legacoop, associazione che cura gli interessi particolari del settore cooperativo”.

I consiglieri pentastellati ricordano che “la presidente Marini ricopre la carica di dirigente di Legacoop a partire dal 13 giugno 2007, in aspettativa dall’anno 2010 e che dagli atti allegati alle varie sedute di Giunta si evince che era sempre presente in occasione dell’approvazione degli stessi e nel testo degli atti non è fatta alcuna menzione (disclosure) circa potenziali conflitti di interesse nel merito delle questioni trattate derivante dal ruolo di vertice di Catiuscia Marini all’interno di Legacoop”. (Acs)

[sgmb id=”1”]

Rispondi