NUOVO CONVEGNO SU VILLA PALMA IN ATTESA DI UNA PROPRIETA’ CHE ANCORA NON C’E’

– vendita all’asta andata deserta ci si riprova ad aprile –

Ieri presso l’archivio di Stato di Terni si è tornato a parlare di Villa Palma. E’ stata illustrata con l’organizzazione dell’Associazione Terni Città Futura e il coinvolgimento stesso dell’Archivio di Stato di Terni, la tesi di laurea sul recupero di Villa Palma redatta da Marco Angelosanti  per il corso di Laurea in Ingegneria e Architettura – Università “Sapienza” Roma.

“Quello di Terni Città Futura “– ha spiegato il Consigliere di Terni Civica Michele Rossi e presidente dell’associazione  – “è un impegno che dura ormai da anni”.

“La presenza di cosi tante persone anche a questo nuovo appuntamento ci dimostra ancora una volta quanto forte sia il legame tra la città e l’antica dimora cinquecentesca. Abbiamo affrontato l’abbandono di Villa Palma richiamandone ogni suo aspetto di valore da quello architettonico a quello storico fino alle grandi potenzialità in termini di futuro utilizzo dopo il recupero. Mai però c’eravamo spinti cosi nel tecnico e nello specifico. L’abbiamo fatto grazie ad un nostro giovane concittadino e la sua tesi. Un lavoro di eccezionale approfondimento che generosamente, per questo lo ringraziamo, lo stesso ha messo a disposizione della città e di noi che da anni combattiamo per il recupero del bene. Tavole alla mano ci ha dimostrato come è possibile tecnicamente fermare l’inarrestabile declino del bene, inevitabile nonostante alcuni interventi recenti di copertura e parziale puntellamento. Grazie al suo lavoro l’emozione per i tanti presenti di vedere una Villa Palma ben diversa da quella fin qui conosciuta. Una proposta di recupero che ne conserva e ne valorizza il valore di dimora storica aprendola ed attrezzandola per eventi prestigiosi con sala conferenze, camere e suite”.

“Una particolare coincidenza” – conclude Rossi – “ha poi accompagnato l’organizzazione e addirittura lo svolgimento del Convegno .. nelle stesse ore si stava svolgendo la nuova vendita giudiziaria dell’immobile da parte del Tribunale di Spoleto. Una strana coincidenza che speravamo ci portasse fortuna visto anche il precedente (la precedente conferenza di approfondimento sulla Villa molti anni fa portò la proprietà, dopo tanti ed inutili solleciti,ad intervenire sulla messa in sicurezza). Purtroppo non è andata cosi.

L’asta è andata deserta, è la seconda volta, ci si riproverà a fine aprile con un nuovo prezzo al ribasso (circa 1milione di €). In attesa di conoscere la nuova proprietà a cui intendiamo mettere a disposizione l’idea progettuale presentata, cercheremo comunque di mantenere sempre alta l’attenzione su questo prezioso bene”.

Stipendio sindaco e assessori, Melasecche pubblica la busta paga: “nessuno si è aumentato un euro”

L’assessore – il cui stipendio netto è pari a 1.680 euro al mese – interviene sulla questione del presunto aumento degli stipendi dei membri della giunta comunale: “polemiche povere e meschine”

Continue reading “Stipendio sindaco e assessori, Melasecche pubblica la busta paga: “nessuno si è aumentato un euro””

Perugia, nuova Monteluce – Carbonari: “area contaminata e bonifica infinita. Quali costi e garanzie per la salute?”

La consigliera regionale pentastellata interroga la giunta regionale e annuncia l’imminente pubblicazione di un dossier sulla vicenda

PERUGIA – “Quella del Fondo immobiliare ‘Monteluce’ a Perugia è una storia infinita di cui ci siamo ampiamente occupati in questi anni sotto diversi aspetti: le perdite per decine di milioni di euro della Regione e Università, lo stato di conservazione degli edifici ‘nuovi’, le ricche parcelle ad uno studio legale romano, le commissioni pagate ai gestori e tanto altro”. Lo dichiara la consigliera regionale Maria Grazia Carbonari (M5S), che ha presentato un’interrogazione sulla vicenda in consiglio regionale.

L’esponente dei 5 Stelle evidenzia che “un aspetto particolarmente preoccupante riguarda però l’inquinamento delle aree da amianto e alcuni metalli pesanti.  Nonostante un costo che ammonterebbe a quasi 5 milioni di euro a carico di Regione e Università, la bonifica ancora non sarebbe completata. Parte dell’area fu però inaugurata già nel 2015.
“Come potete leggere dalla nostra interrogazione –  evidenzia la Carbonari – le delibere parlavano di recintare e isolare le aree contaminate. È stato fatto? Quali sono le garanzie per l’incolumità di chi frequenta l’area?”.

“Sull’odissea di Monteluce – assicura la consigliera – presto pubblicherò un dossier, la sintesi di tre anni di ricerche e indagini basate sui documenti pubblici raccolti con fatica. Voglio che i cittadini umbri sappiano dove sono andati i loro soldi e chi decise tutto questo. C’è però ancora tanto da ricostruire. Spero che su questa complessa vicenda le autorità competenti svolgano tutti gli approfondimenti al fine di verificare la correttezza delle scelte dei precedenti politici e dirigenti regionali, scelte che si sono rivelate disastrose per le finanze di Regione e Università, che tutti noi stiamo pagando”.

Cascata delle Marmore, Notari (Alis): “pronti al passaggio dei lavoratori ai nuovi gestori”

Gestione servizi turistici Cascata delle Marmore: la cooperativa Alis, dell’Associazione Temporanea di Imprese “Marmore Falls”, comunica alle società che si sono aggiudicate l’appalto di essere pronta a dare attuazione alla ‘clausola sociale’, che prevede la riassunzione di tutti i 40 lavoratori impiegati nella gestione precedente

Continue reading “Cascata delle Marmore, Notari (Alis): “pronti al passaggio dei lavoratori ai nuovi gestori””

‘Perugia merda’, PD critica Sindaco di Terni e assessori: «foto indecente»

I democratici ternani attaccano il sindaco Latini e due assessori che, nel corso della maratona di domenica, si sono fatti fotografare vicino ad un cassonetto dei rifiuti su cui spicca la scritta ‘PG merda’

Continue reading “‘Perugia merda’, PD critica Sindaco di Terni e assessori: «foto indecente»”

Terni: “affidamenti diretti e proroghe hanno portato al dissesto. Ora si cambia”

Il consigliere leghista, Emanuele Fiorini, prende posizione dopo le polemiche causate dalla decisione del Comune di Terni di procedere ad una riassegnazione, tramite bando, degli immobili pubblici concessi in uso alle associazioni giovanili

Continue reading “Terni: “affidamenti diretti e proroghe hanno portato al dissesto. Ora si cambia””

Abbandono rifiuti, Melasecche: “una battaglia non facile ma siamo sulla strada giusta”

L’assessore ringrazia tutti quei cittadini che segnalano, anche sui social, episodi di abbandono dei rifiuti. “Più educazione civica, volontari generosi e profili fb dedicati, vigili urbani attivi contro l’abbandono dei rifiuti, 419 sanzioni comminate. Terni non si arrende alla sporcizia. Grazie anche all’ASM”

Continue reading “Abbandono rifiuti, Melasecche: “una battaglia non facile ma siamo sulla strada giusta””

Rifiuti di Perugia a Terni? M5S: “Città trattata come l’immondezzaio dell’Umbria”

Il M5S di Terni, Narni e Amelia si oppongono al progetto di un nuovo impianto di preselezione: “pronti alle barricate”

Continue reading “Rifiuti di Perugia a Terni? M5S: “Città trattata come l’immondezzaio dell’Umbria””

Palazzetto dello Sport e Teatro Verdi / Melasecche attacca il PD: «dichiarazioni esilaranti»

L’assessore ai Lavori Pubblici: “PD allo sbando”

Continue reading “Palazzetto dello Sport e Teatro Verdi / Melasecche attacca il PD: «dichiarazioni esilaranti»”

Provincia di Perugia, PD: “Marco Trippetti è il candidato giusto per il consiglio provinciale”

Elezioni consiglio provinciale: il PD di Spoleto appoggia il consigliere comunale Marco Trippetti

Continue reading “Provincia di Perugia, PD: “Marco Trippetti è il candidato giusto per il consiglio provinciale””